Ecco cosa non dovete mai dimenticare se volete pianificare una Social Media Strategy formidabile… o almeno provarci!

Qualche settimana fa sul nostro blog abbiamo già parlato di Social Media Strategy, cercando di fornirvi una Introduzione generale all’argomento, che come potete ben immaginare è molto vasto. Oggi facciamo un ulteriore passo in avanti e ci soffermiamo ad analizzare quelle che sono i valori fondamentali di cui la vostra strategia digitale deve farsi ambasciatrice.

Ci sono 5 elementi principali che devono essere la base della vostra strategia digitale, per ottenere i migliori risultati possibili. Questi elementi vengono definiti le 5 C della Social Media Strategy, poiché provengono dalla letteratura anglo-americana (vedrete che ogni parola inizia con la lettera C):

  • Content;
  • Consistency;
  • Conversation;
  • Customer Service;
  • Crisis Management: che potremmo tradurre in controllo delle situazioni di crisi.

content-kingContent

Dirò ora qualcosa di ovvio ma che in realtà non è così scontato: il contenuto è il re del mondo social. Tutti i soldi del mondo, non valgono un buon contenuto di qualità: potete ingaggiare il testimonial più famoso che trovate, o spendere milioni di euro in campagne pubblicitarie, ma se la vostra community è online e voi non gli offrite contenuti che gli piacciono, state pure certi che la vostra Social Media Strategy, nel lungo termine, fallirà miseramente.

E’ necessario investire tempo e energia nella creazione di contenuti che non solo rispettano le esigenze della vostra audience, dovete dargli quello che stanno cercando, ma anche contenuti che amano condividere, così che il messaggio non si perda, ma trovi sempre pubblico nuovo.

E allora come facciamo a produrli questi contenuti? L’unico modo davvero efficace è conoscere chi sono i vostri utenti, sapere cosa vogliono, quali sono i loro interessi, e “cucire” il contenuto su misura per loro.

Consistency

E’ un bellissimo vocabolo inglese, che possiamo interpretare in italiano in “consistenza”, nell’accezione di un atto continuativo. Mi spiego meglio: il mondo social non si ferma mai, è in continua evoluzione ed è fondamentale dare una continuità alla nostra presenza online.

Creare contenuti non è un’evento casuale, una tantum, è un lavoro quotidiano. Ciò non significa che se un giorno non riuscite a scrivere un aggiornamento, o un articolo per il vostro blog, la vostra vita è finita, però dovete cercare di essere sempre aggiornati su ciò che accade intorno a voi, così che al cambiare degli scenari, sarete in grado di capire quale direzione è più giusto intraprendere.

E’ necessario che la Social Media Strategy del vostro business sia capace di adattarsi ai cambiamenti: non dimenticate che ciò che funziona per voi oggi, potrebbe non essere più efficace domani. Un piccolo consiglio che possiamo darvi è quello di continuare a sperimentare per capire quali contenuti sono più adatti per il vostro brand e quando postarli.

Conversation

Conversazioni: l’universo attorno a cui ruota tutto ciò che accade sul Web, e soprattutto sui social networks.

La prima domanda che vi dovete porre, quando vi accingente a pensare a come sviluppare la vostra Social Media Strategy, è questa: state parlando ai vostri utenti o state conversando con loro? Credetemi, è una differenza fondamentale.

Dovete coinvolgere i vostri utenti in conversazioni significative, parlate insieme a loro su ciò che è importante e che gli sta a cuore, non su ciò che piace o interessa a voi. Prediligere una relazione conversazionale con la propria audience, significa non perdere mai di vista il focus primario: è una relazione bidirezionale, bisogna parlare certo, ma la chiave del successo di una strategia digitale e social, è l’ascolto.

tablet-messaggiCustomer Service

Studi del settore affermano che il 71% degli utenti, in caso di problemi, preferisce contattare i brands su Twitter ad esempio, invece che chiamare il loro numero verde. E’ un dato su cui riflettere, perché denota un cambiamento radicale nelle nostre abitudini e nel modo in cui i consumatori si approcciano all’assistenza clienti.

Capirete allora perché, al giorno d’oggi, in un mondo evoluto, innovativo, in perenne movimento, come quello di Internet, è necessario ripensare alle logiche del vostro servizio di Customer Service, che deve essere parte integrante anche della Social Media Strategy che state portando avanti per il vostro brand.

Crisis Management

Essere in grado di gestire i momenti di crisi, è requisito imprescindibile di qualsiasi attività di business, ovunque ci siano dei clienti coinvolti. In ottica Social Media Strategy, la Gestione delle Crisi, significa sapere esattamente come comportarsi e come reagire per limitare i danni.

Facciamo un esempio pratico: un cliente insoddisfatto lascia un commento negativo sulla vostra pagina Facebook oppure scrive un tweet per lamentarsi del vostro prodotto o servizio; e voi cosa fate?. Ricordate che non solo dovete (sempre!) rispondere: in modo adeguato, con toni pacati, accettando il fatto che non si può piacere a tutti o che a volte si possono commettere errori, ma c’è molto di più.

La vera sfida è gestire poi le conseguenze della crisi e individuare un modo efficace, e se possibile creativo e originale, per riparare la reputazione online della vostra azienda; quindi quando sviluppate la vostra strategia social, assicuratevi di avere ben chiaro in mente quale sarà il piano azione di Crisis Management.

Conclusioni

Avere il supporto di un team di professionisti ed esperti di Web Marketing e Social Media Marketing è una risorsa indispensabile, se volete sviluppare una Social Media Strategy di successo per il vostro business. Se siete curiosi di sapere cosa possiamo fare per voi, non esitate a contattarci! 🙂

Marinella Di Mario
Written by Marinella Di Mario
Social Media & CopyWriting