Come fare pubblicità su Facebook e ottenere ottimi risultati?

Il mondo delle cosiddette Facebook Ads, ovvero la pubblicità Facebook, è quasi infinito. Questo articolo non è una trattazione strategica sull’argomento. Ci fermeremo semplicemente a riflettere su alcune delle ultime funzioni di targetizzazione introdotte dal social network di Mark Zuckerberg, che potrebbero davvero fare la differenza.

Analizzeremo nello specifico l’introduzione del nuovo Target Avanzato per Località e le conseguenze che questo avrà per le vostre campagne pubblicitarie.

Qualunque siano i vostri obiettivi (incrementare le vendite, sviluppare la brand-awareness, promuovere la vostra app, ecc.), il marketing su Facebook aiuta le aziende a creare relazioni durature con le persone e a trovare nuovi clienti. Facebook dice che: “tu conosci la tua azienda, noi conosciamo le persone e riusciamo a connettere le aziende con le persone.” Capite bene che è un’affermazione importante ed imponente, che la dice lunga sulle potenzialità della pubblicità Facebook.

Facebook-users-are-olderFacebook Ads

Pensate a questo dato: oltre un miliardo di persone utilizza Facebook in tutto il mondo. E’ un oceano umano, e probabilmente nessuno meglio di Facebook conosce i suoi utenti, ecco perché affidarsi alle inserzioni pubblicitarie vi permette di raggiungere una fetta di audience che sarebbe impossibile raggiungere in altro modo.

Come sicuramente saprete, la pubblicità Facebook è però accessibile solo attraverso le Pagine Fan, e non utilizzando i profili personali. Stesso discorso si applica alle Facebook Insights, ovvero lo strumento di analisi delle statistiche e dei dati relativi alla vostra pagina fan (per monitorare le attività del profilo e anche i risultati delle campagne ads).

Attraverso la targetizzazione Facebook vi permette di selezione il pubblico a cui desiderate mostrare i vostri annunci e il suo obiettivo primario è creare inserzioni che siano il più pertinenti possibili e che generino risultati reali. Ci sono 5 metriche fondamentali quando si parla di target nella pubblicità su Facebook:

  • Posizione Geografica: dove sono localizzati gli utenti?;
  • Dati Demografici: età, sesso, interessi e anche le lingue che conoscono;
  • Interessi: se il target individuato esprime interessi affini al settore della tua azienda, è probabile che sia più incline ad essere coinvolto;
  • Comportamenti: inteso come il complesso degli atteggiamenti e delle loro abitudini d’acquisto;
  • Connessioni: chi vogliamo raggiungere? nuovi utenti o anche i loro amici? ecc. ecc.

In sostanza, per riassumere: una volta definito il pubblico a cui vogliamo rivolgerci, creato l’annuncio vero e proprio (che può essere corredato da un’immagine, testo, video e quant’altro), e stabilito il budget che vogliamo investire, siamo pronti per attivare la campagna pubblicitaria, che però ricordate in ultima istanza dovrà comunque essere approvata da Facebook.

FacebookAdvertising-300x225Target per Località

Vediamo ora nel dettaglio come funziona la targetizzazione per località e quali sono le importanti novità introdotte per la pubblicità Facebook.

Abbiamo appena detto che quando creiamo una campagna pubblicitaria con Facebook Ads, ci viene chiesto di indicare una posizione. Nello specifico per posizione si può intendere una nazione, una città, una regione, un cap ed ora anche un indirizzo completo; ci è data inoltre la possibilità di selezionare il raggio d’azione (16, 20, 50, 70 km o una distanza a piacere).

Da qualche settimana, è possibile un’ulteriore selezione, ancora più approfondita e geolocalizzata. Da un menù a tendina (esattamente come quello che vi mostriamo nell’immagine qui sotto a sinistra) è possibile definire nei minimi dettagli il target per località, scegliendo se mostrare il nostro annuncio:

  • a tutti gli utenti che si trovano o si sono trovati in dato luogo x, secondo quanto hanno dichiarato ovviamente;
  • agli utenti che vivono nel luogo x;
  • agli utenti che si sono recati di recente nel luogo x. Facebook reperisce questa informazione dai check-in ad esempio;
  • agli utenti che sono soliti a trascorrere vacanze e/o recarsi nel luogo x.

target avanzato località

La direzione che sta intraprendendo Facebook è quella della  cosiddetta local awareness, ovvero la popolarità nella zona, come l’hanno definita alcuni esperti del settore. L’obiettivo è quello, nel prossimo futuro (per ora è disponibile solo negli Stati Uniti), di offrire anche agli inserzionisti italiani un sistema che sia in grado di raggiungere le persone che si trovano nelle vicinanze delle varie aziende, una sorta di promozione territoriale.

ideasConclusioni

Come fare una pubblicità su Facebook” è sicuramente una delle domande più frequenti che ci viene rivolta dai nostri clienti. Ovviamente ci sono delle logiche che bisogna sapere padroneggiare per ottenere risultati significativi; vale per Facebook così come per tutte le altre piattaforme di social networking che prevedono un sistema di advertising.

Quando ci sono degli obiettivi, è fondamentale l’implementazione di una strategia che permetta di individuare gli scopi e stabilire quali sono i valori da monitorare per giudicare l’efficacia e l’efficienza della campagna, ed eventualmente migliorarla e modificarla. Il lavoro di analisi sui e con i social non si ferma mai, ed è per questo che per eccellere è necessario avere competenze di Social Media Marketing.

Se sei curioso di saperne di più e vuoi approfondire il discorso, pensando anche ai vantaggi che il tuo business potrebbe ricevere da una corretta Social Media Strategy e dalla pubblicità Facebook, non esitare a contattarci! 🙂

Marinella Di Mario
Written by Marinella Di Mario
Social Media & CopyWriting