e-commerce-in-italia-2016

L’E-Commerce è pratica sempre più diffusa tra gli utenti del web e vero e proprio fenomeno globale.

Se non siete inclini alla lingua inglese e preferite usare l’italiano, potete tranquillamente chiamarlo Commercio Elettronico,  la sostanza non cambia.

Per E-Commerce si intendono tutte quelle attività rivolte alla vendita o all’acquisto di beni e servizi, che avvengono attraverso una rete elettronica, primariamente il web. Queste transazioni possono avvenire tra consumatore e consumatore (C2C), tra azienda e consumatore (B2C), tra azienda ed azienda (B2B) e tra consumatore ed azienda (C2B). Il modello classico e più diffuso è quello Business to Consumer.

E’ un fenomeno inarrestabile e abbiamo deciso di dedicargli un articolo del nostro blog, dove andremo ad analizzare le statistiche del mercato, per offrirvi una panoramica sull’argomento e al tempo stesso cercheremo di fornirvi consigli pratici.

e-commerce shoppingI numeri dell’E-Commerce

A-Quest ha elaborato un’infografica davvero interessante, da cui è subito evidente che il commercio elettronico non solo ha un giro d’affari incredibile (che al momento si aggira intorno ai 3.166 trilioni di Euro) ma è, a tutti gli effetti, abitudine quotidiana di ben il 40% degli utenti che usano internet.

Analizziamo qualche altro dato significativo relativo al panorama europeo:

  • la crescita annuale delle vendite online è salita del 18,4% nell’ultimo anno;
  • gli utenti europei prediligono fare acquisti online attraverso i dispositivi mobile: smartphones e tablets sono i protagonisti, rispetto al pc;
  • il numero di transazioni pro-capite in Europa è salito del 12%, assestandosi su una cifra pari circa a 18 operazioni eseguite in media da ognuno di noi.

Non solo, studi affermano che “Le rendite globali sugli E-Commerce continueranno a crescere e nel 2019 dovrebbero raggiungere più del doppio del 2015.”. Capite bene che sono numeri che non si possono assolutamente sottovalutare.

Mi preme sottolineare un aspetto importantissimo: l’universo E-Commerce è talmente vasto che c’è posto per tutti, ma non pensiate che sia possibile ottenere dei risultati soddisfacenti senza un’adeguata strategia di marketing costruita ad hoc per la vostra azienda.

Per intenderci: avere un negozio online non è garanzia di successo. E’ necessario offrire all’utente la migliore esperienza possibile, e questo obiettivo lo si raggiunge soltanto applicando correttamente i principi del web marketing; tra poco ne parleremo nel dettaglio.

entrepreneur-696971_640E in Italia?

Ogni acquisto che effettuiamo online, in media, ha un importo pari a 63 Euro e negli ultimi dodici mesi le vendite nel nostro paese sono salite del 19%.

Gli utenti italiani utilizzano il web anche prima di arrivare alla fase di acquisto: pensate che ben il 70% si affida ad internet per fare ricerche e trovate informazioni sul prodotto che gli interessa, prima di comprarlo online.

Significativo, in ottica strategica, è anche il dato che riferisce ai comportamenti degli utenti e-commerce in Italia: c’è una netta predominanza di acquisti online attraverso i dispositivi mobili. Nell’ultimo anno le vendite da tablet hanno segnato una crescita del 100%, contro ad esempio una crescita del solo 15% da pc.

Il commercio elettronico, così come la nostra vita quotidiana, è sempre più “mobile”!. Ma quali sono i settori che si aggiudicano i maggiori introiti nel mercato italiano?

  • Turismo: detiene il titolo con il 41% delle transazioni effettuate, è quasi una leadership. In effetti, se ci pensate, chi di noi non ha mai prenotato un volo, un albergo, o anche solo un treno, in vita sua?.
  • Abbigliamento: 14%. E’ un segnale che sempre più consumatori decidono di ottimizzare il tempo dedicato allo shopping e si affidano al web per i loro acquisti.
  • Informatica ed Elettronica: 12%. La tecnologia in genere è un ambito che va sempre molto bene.
  • Assicurazioni: 8%. Questo dato forse stupirà qualcuno di voi, ma l’era moderna è smart e il web permette all’utente di comparare tante alternative diverse, per trovare quella che meglio soddisfa le sue esigenze specifiche.

Anche dal punto di vista degli investimenti, l’E-Commerce in Italia fa segnare una crescita della spesa dedicata all’advertising online (seo, social media marketing, ecc.), rispetto alla più tradizionale pubblicità offline.

E’ stato chiesto agli internauti come vorrebbero vivere anche il rapporto tra negozio fisico e store digitale, e il 62% degli utenti italiani ha espresso un desiderio in particolare: un sistema di fidelity che offra loro benefici offline e anche online. E’ una prospettiva su cui riflettere.

hand-851208_640Metti l’utente al centro!

Una strategia di e-commerce può avere diversi obiettivi: aumentare i contatti, affermare il proprio brand, incrementare le vendite, fidelizzare i clienti online, instaurare una comunicazione con loro. Esistono alcuni aspetti di cui bisogna avere piena consapevolezza prima di iniziare:

  • devi conoscere il mercato: occorre analizzare i competitors, riconoscere le potenzialità del mercato e sapere anche quali sono i valori della tua azienda;
  • devi comunicare con il tuo sito web: il tuo store online deve trasmettere la filosofia del tuo business ed al tempo stesso deve essere strutturato in modo tale che i suoi contenuti siano utili e facilmente accessibili agli utenti;
  • devi renderti visibile: la tua audience deve riuscire a trovarti attraverso i motori di ricerca, sui social media;
  • ricorda sempre che il feedback è necessario: dobbiamo sapere cosa pensano di noi i nostri clienti per capire dove possiamo migliorare e per correggere gli errori, ove necessario.

Qualsiasi sia la natura dei prodotti o dei servizi che vendi online, il protagonista deve essere l’utente: questo è l’imperativo fondamentale del commercio elettronico. I motivi che possono spingerti ad affacciarti al mondo dell’E-Commerce possono essere molteplici, ma i risultati non arriveranno mai se le tue attenzioni non sono rivolte primariamente ai tuoi utenti e potenziali clienti.

Un concetto fondamentale è la User-Experience (detta anche UX), ovvero l’esperienza che l’utente vive quando naviga sul tuo sito o acquista un prodotto dal tuo negozio sul web; per avere successo nel commercio elettronico è essenziale garantire alla tua audience la migliore esperienza possibile. Come facciamo ad essere sicuri che questo accada? Ecco alcuni accorgimenti pratici:

  • ragiona con la testa del cliente, evita gli eccessi;
  • le schede prodotto devono contenere informazioni chiare e precise;
  • i prodotti presenti sul tuo e-commerce devono essere rappresentati nel loro contesto reale di utilizzo, non usare foto finte o di repertorio e accertati che le dimensioni siano adeguate;
  • garantisci all’utente una velocità di caricamento ottimale: l’85% delle persone abbandona un sito internet quando i tempi di apertura di una pagina si prolungano;
  • cerca di instaurare con i tuoi clienti/utenti conversazioni ed interazioni amichevoli.

Ci sono anche altre variabili da tenere in considerazione e che sono legate al modo in cui presentiamo la nostra offerta, ecco perché spesso si parla di E-merchandising: per massimizzare le prestazioni, nulla può essere lasciato al caso. E’ necessario capire come stimolare l’interesse e la curiosità degli utenti, come gestire l’impulso all’acquisto e ovviamente come strutturare l’architettura del sito (quale layout grafico scegliamo?, quali prodotti presentiamo per primi?, come organizziamo le categorie?, ecc.).

Consulenza-Seo-2016Conclusioni

Da quanto detto finora avrete sicuramente capito che il mondo dell’E-Commerce è ricco di potenzialità ma per poterle cogliere è necessario affidarsi ad un team di professionisti. Per raggiungere obiettivi strategici il fai da tè non basta: potete avere il miglior prodotto sul mercato, al prezzo più basso e alle condizioni più vantaggiose, ma se tutto ciò non è accompagnato da visibilità, promozione mirata e comunicazione, il vostro impegno sarà vano.

Per avere successo nel commercio elettronico è fondamentale avere una conoscenza approfondita dei principi cardine di internet, sia in termini tecnici ed operativi, che a livello di marketing:

  • Programmazione: qual è la piattaforma più adatta ad ospitare il tuo negozio online? Noi siamo in grado di stabilire le tue priorità e sulle base di esse costruire un sito web performante ed affidabile;
  • Grafica e design: non è tanto una questione estetica in sé e per sé , ma è il modo in cui l’appeal grafico si sposa perfettamente con la user experience, c’è un nesso profondo e solo chi è del settore è capace di trovare il giusto equilibrio tra bellezza ed efficienza;
  • SEO: l’ottimizzazione per i motori di ricerca e l’attivazione di campagne di advertising mirate;
  • Social Media Marketing: in un’epoca interconnessa come quella moderna, è impensabile escludere i social dalla propria strategia aziendale.

Il nostro è un team composto da menti brillanti e professionisti del web a 360 gradi, e siamo sicuri che insieme possiamo raggiungere grandi traguardi. Per una consulenza personalizzata, non esitare a contattarci. 🙂

Marinella Di Mario
Written by Marinella Di Mario
Social Media & CopyWriting