Ecco il nostro racconto della quarta edizione del Web Marketing Festival che si è svolta a Rimini a luglio.

Il Web Marketing Festival è l’evento più significativo dedicato al Digital Marketing in tutte le sue sfumature, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, la seconda ospitata al Pala Congressi di Rimini.

Se già l’anno scorso eravamo rimasti entusiasti, ciò che è successo l’8 e il 9 luglio è stato davvero incredibile! Qualche dato: 26 sale tematiche, oltre 160 relatori italiani e internazionali, una sala plenaria con dibattiti importanti, momenti di intrattenimento, un’area Family per far vivere il Festival ai propri bambini, un Rock contest con Virgin Radio, il Digital Job Match per le Professioni Digitali, l’Area Espositiva e la Startup Competition per le idee innovative.

Citiamo testualmente: “La formazione, focus centrale del Festival, diventa anche cultura, arte, musica, imprenditorialità, networking, innovazione e divertimento per dare vita a due giorni di co-evoluzione digitale.”

WMF_patch#WMF16

Lo sforzo compiuto è stato davvero notevole: creare un evento che possa rispondere alle esigenze di oltre 4000 partecipanti non è certo un compito facile, ma l’edizione 2016 del Web Marketing Festival ha dimostrato che con impegno e dedizione è possibile raggiungere grandi risultati, anche nel nostro paese.

Certo, ci sono stati alcuni piccoli problemi logistici, come sale strapiene e in overbooking ma la possibilità di rivedere le registrazioni degli interventi comodamente a casa nelle settimane successive al festival, credo possa sopperire a questi disagi.

Ore ed ore di formazione, approfondimenti, incontri, confronto e apprendimento: potremmo definirlo così il Web Marketing Festival.

Nello specifico ogni partecipante ha avuto la possibilità di scegliere tra una miriade di speeches all’interno delle sale tematiche dislocate all’interno del Pala Congressi di Rimini (che tra l’altro è una struttura maestosa e all’avanguardia anche da un punto di vista architettonico):

  • Facebook Marketing;
  • Social Advertising;
  • SEO;
  • UX e Web Design;
  • E-commerce;
  • Tourism;
  • Editoria;
  • Pianificazione e Strategia;
  • Mobile Marketing;
  • Email Marketing;
  • Joomla!;
  • International Speakers;
  • Tool;
  • Web Analytics;
  • Content Marketing e Digital PR;
  • No profit;
  • Governance e Management;
  • Innovazione;
  • Legal;
  • Video Marketing;
  • Google Adwords;
  • WordPress;
  • Facebook Advertising;
  • Social Media Marketing.

L’hashtag ufficiale della manifestazione (#WMF16) è rimasto nei trending topics di Twitter per tutta la sua durata e l’entusiasmo del pubblico, sia in sala che sui social, è stato davvero travolgente.

300x250L’evento adatto a te!

Una panoramica a tutto tondo su marketing e mondo digital, in un’atmosfera gioiosa. La voglia di imparare e crescere insieme, professionalmente ma anche umanamente. Personalmente ritengo che sia propria la componente umana, l’arma segreta del Web Marketing Festival.

Che tu sia un semplice appassionato di web marketing, o un addetto ai lavori, il festival è pensato per tutti.

E’ stato studiato per offrire la formazione più adatta ad ognuno dei suoi partecipanti: sono tantissime le tematiche affrontate, così come sono diversi i livelli di approfondimento (base ed avanzato), in modo tale che l’offerta sia adeguata ad un’ampia e diversificata platea come quella che anima ogni anno la manifestazione.

Chi dovrebbe (e noi ci teniamo a sottolineare che dovreste assolutamente farlo!) partecipare a questo festival davvero unico nel suo genere?

  • Freelance o Dipendenti che vogliono perfezionare le proprie competenze professionali;
  • Direttori Marketing e Amministratori Delegati che vogliono aggiornarsi, ma anche conoscere e farsi conoscere;
  • Studenti, appassionati, blogger;
  • Aziende ed agenzie che ad esempio vogliono potenziare i loro reparti e formare i loro dipendenti;
  • Startup che vogliono proporre le proprie idee innovative e magari trovare finanziatori;
  • Giornalisti.

Il No-profit è stata una delle grande novità dell’edizione 2016. Gli organizzatori del festival hanno deciso di dedicare una sala didattica al tema, dove si sono analizzati da vicino gli aspetti più interessanti del Digital Marketing applicato a questo particolare settore.

Per vostra informazione, sappiate che è già stata fissata la data per l’edizione 2017: 23 e 24 giugno, sempre a Rimini.

gud web marketing festivalLa nostra top 3

Scegliere i momenti migliori del festival è quasi impossibile perchè nell’arco di due giorni ti arrivano così tanti stimoli che non è facile, e neanche giusto, fare delle classifiche, però vi segnalo tre cose il cui ricordo ancora oggi, pur essendo passate alcune settimane dall’evento, ci regalano un sorriso:

  • le vignette di Gud: un appuntamento irrinunciabile! La sua creatività che racconta con sagacia, arguzia e ironia, i pensieri di ogni web marketer, è sempre un piacere da leggere e vedere. [Un esempio lo trovate proprio qui alla vostra destra.];
  • Angelo Marolla che si trasforma in terapeuta e con la sua dirompente simpatia e competenza rassicura tutti noi piccoli e piccole social media managers e ci insegna a non “sclerare” dietro i cambiamenti, spesso deliranti, dell’algoritmo di Facebook;
  • l’intervento, spassosissimo, dell’ospite a sorpresa del Web Marketing Festival 2016: Paolo Cevoli. Complimenti a Cosmano Lombardo, chairman dell’evento, e a tutto il team per questa brillante idea.

Per concludere: il Web Marketing Festival è un’opportunità di crescita professionale ed apprendimento ma soprattutto, se il digital marketing è il vostro mestiere e la vostra passione, qui vi sentirete a casa. E’ come una festa, una celebrazione della nostra professione, anno dopo anno ci si ritrova con i vecchi amici e se ne incontrano di nuovi. E’ un’esperienza che io vi consiglio vivamente di fare.

Per il resto che dire? Arrivederci al prossimo giugno! 🙂

Marinella Di Mario
Written by Marinella Di Mario
Social Media & CopyWriting