Facebook Watch Copertina

Mark Zuckerberg annuncia Facebook Watch e la tv si trasforma in un’esperienza condivisa.

Notizia di pochissimi giorni fa: Facebook ha deciso di introdurre una nuova tab che ha chiamato Watch. Al momento è disponibile solo per alcuni utenti americani, ma l’obiettivo è di estendere la funzione anche nel resto del mondo.

Lo stesso Mark Zuckerberg sul suo profilo personale parla così di Facebook Watch e delle sue potenzialità: “Un posto dove potrai scoprire cosa stanno guardando i tuoi amici e seguire i tuoi show preferiti in modo da non perderti neanche una puntata. Durante ogni episodio potrei connetterti e chattare con tante altre persone a cui piacciono i tuoi stessi show e creare una vera e propria comunità online.”.

In un certo senso sembra che l’intento sia far diventare la televisione sempre più social, virando nettamente su un’orizzonte di condivisione ed interazione con gli altri. O forse, come sospetta qualcuno, un modo per andare ad intaccare il rapporto strettissimo tra la Tv e Twitter, lo strumento più utilizzato dagli utenti del web per commentare tutto ciò che succede sul piccolo schermo.

Facebook Watch vuole diventare una piattaforma in grado di offrire un’ampia selezione di programmi diversi, dai reality agli eventi live, passando per i telefilm: i suoi creatori prevedono che alcuni di questi prodotti di entertainment prendano vita grazie al talento di professionisti del settore, così come grazie allo spirito di iniziativa delle persone normali che animano la community.

Facebook-TV-couch-art-AlternateScopriamo Facebook Watch

Sempre con le parole di Zuckerberg: “Siamo convinti che sia possibile ripensare e rimodellare il modo in cui facciamo esperienze, come quella di guardare dei video ad esempio. Guardare un programma televisivo non deve essere un’attività passiva, anzi può essere un’occasione per condividere un’esperienza, facendo incontrare le persone che hanno in comune le stesse passioni.”.

Ancora una volta, molto forte è il senso di community che è da sempre il focus di Facebook.

Nel video di presentazione di Facebook Watch, la società pone l’attenzione su quattro asset principali, che rappresentano i punti di forza di questa nuova feature:

  • Discover news shows – Scopri programmi nuovi da gustare insieme ai tuoi amici e agli altri fan;
  • Find episodes -  In base agli show che i tuoi amici stanno guardando, trova i programmi più popolari e di cui tutti stanno parlando;
  • Get caught up - Ritrova gli episodi che hai già guardato e crea il tuo calendario personale con tutte le puntate che ancora devi vedere e gli show che stai seguendo;
  • Join a conversation - Mentre è in onda il tuo programma preferito, discutine e commenta in tempo reale con la rete.

Una delle peculiarità di Watch è la sua capacità di essere trasversale: sarà fruibile da tutti i device in possesso dell’utente, sia da desktop che da mobile, ed essendo un servizio interno al social network avrà un’audience potenziale che si aggira intorno a quasi 2 bilioni di persone.

Facebook WatchCosa ci offrirà Watch?

Come anticipato dal sito americano TechCrunch, è prevista anche una serie di raccomandazioni personalizzabili che ogni utente visualizzerà ogni volta che aprirà la scheda di Facebook Watch. 

  • Most Talked About: gli show che più di tutti stanno catturando l’attenzione.
  • What’s Making People Laugh: cosa fa ridere gli utenti.
  • Shows Your Friends Are Watching: quali show stanno guardando i tuoi amici.

Daniel Danker, direttore dei prodotti video di Facebook, ha dichiarato: “Partendo dalla consapevolezza che sempre più persone arrivano su Facebook per guardare dei video, volevamo creare uno spazio per loro in cui potessero trovare esattamente i video che stavano cercando, mettendoli in grado di poter comunicare con i creators e publishers che amano, in modo da essere sicuri che non si perderanno mai nessuno dei loro episodi.”.

Pianificando la creazione e produzione di programmi nativi sulla piattaforma, Facebook cerca di dare ai suoi utenti una ragione in più per farli ritornare ancora più spesso, dato che troveranno contenuti che non saranno disponibili altrove.

facebook logoConclusioni

Sono anni che Facebook sta cercando di conquistare tutto il web: lo dimostra ad esempio la creazione di Messenger e l’acquisizione di Instagram; ora si propone come alternativa digitale alla televisione tradizionale, che forse sta faticando a stare al passo con i tempi moderni.

Esistono già molte valide ragioni per usare Facebook, ma con Facebook Watch la società vuole far sì che i suoi utenti trascorrano online ancora più tempo.

Seppure la priorità rimangono le persone e la volontà di offrirgli qualcosa di nuovo, qualcosa di più, capite che anche in ottica strategica, questo avrà degli impatti consistenti per quanto riguarda i guadagni che gli potrebbero derivare dalla pubblicità.

Siamo solo agli albori e c’è un futuro ancora tutto da scrivere ma non c’è dubbio che questa nuova funzionalità renderà felici tutte le parti coinvolte: internauti, artisti e pubblicisti.

Staremo a vedere cosa succede e vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi, nell’attesa che Facebook Watch sia presto accessibile anche in Italia. :)

Marinella Di Mario
Written by Marinella Di Mario
Social Media & CopyWriting